Il nostro servizio di riparazioni.

La bicicletta non ha bisogno di particolari nozioni o abilità, ne per l'uso me per il mantenimento. La bicicletta ed un umano sono totalmente sufficienti a se stessi, in culo alle regole della strada (semafori, traffico, sensi vietati, multe...) a quelle dell'economia (soldi, multinazionali, meccanici, benzinai, biglietti, controllori...) a quelle dello stato (proprietà, assicurazioni, patenti, targhe, tasse...), a quelle del ciclismo (bicistrafiga, ciclistastrafigo, sport...), inculo a chi dice che in bicicletta non si può (sulla mia bici ho trasportato le cose più incredibili, sono sempre il più veloce in città, ho percorso distanze che neanch'io pensavo possibili, l'ho usata nelle più avverse condizioni atmosferiche...)

Per le altre riparazioni, prima di rivolgervi a qualcuno, paragonate la bici rotta ad una aggiustata. Smontando il pezzo in questione, potrete capire sia qual è il problema sia come risolverlo. So che sembra stupido dire così, ma secondo me è la cosa migliore da fare.

Insomma un po' d'astuzia e la bici non è libertà, ma la bici è libera.

 

tratto da: "Ai confini della realtà" n.8 maggio 1999

 

Per qualsiasi sostituzione, pezzo di ricambio o quant'altro necessario, siamo a Vs. completa disposizione